Version 34 Adds Support for 64-bit Windows

La prima versione del Visual Watermark per Windows a 64 b

Sono lieto di comunicarvi che abbiamo creato la prima versione del Visual Watermark per Windows a 64 b. Il software a 32 b per Windows può disporre solo di 1,3 Gb di memoria. Passando alla versione a 64 b, abbiamo superato questo limite. Ormai Visual Watermark potrà operare con tutta la memoria disponibile sul vostro pc. Questo significa che potrete applicare un watermark su foto con una risoluzione più alta in tempi più brevi: saranno caricate contemporaneamente in memoria per poter eseguire più operazioni nello stesso tempo.

Protezione delle foto per cartelle - Una nuova funzione di Visual Watermark 4.21

Se siete un agente immobiliare e tenete le foto dei vostri immobili in vendita divise per cartella, diventa molto faticoso applicare il watermark su ogni immagine. Dovreste aggiungere la cartella con le immagini in Visual Watermark, applicare la protezione e salvare le foto protette altrove. Per questo abbiamo sviluppato la funzione che mantiene la divisione iniziale delle immagini per cartelle che vi permetterà di evitare questo faticoso procedimento.

Visual Watermark supporta di Windows XP

A causa delle scadenze troppo strette per la pubblicazione della nuova versione di Visual Watermark per Windows, abbiamo dovuto rimandare l’integrazione del software con alcune funzioni. Una di queste funzioni è il supporto di Windows XP. Adesso Visual Watermark supporta perfettamente Windows XP API e funziona senza alcun problema. Potete scaricare l’aggiornamento dalla: pagina di download sul nostro sito.

Version 34 Adds Support for 64-bit Windows

Il nuovo Visual Watermark per Windows

Negli ultimi due anni le versioni del software erano due. Le versioni per Mac e Windows avevano molte differenze per quanto riguarda l’interfaccia, il motore di elaborazione delle immagini e le funzioni. Adesso sono lieto di annunciare che abbiamo unificato le due versioni. Gli utenti Windows avranno un nuovo motore di elaborazione delle foto che sfrutta le potenzialità dei processori moderni ed è in grado di elaborare 50.000 foto alla volta. Supporta le foto di alta risoluzione, anche in formato CMYK. Se avete, per esempio, acquistato la nuova Nikon D800, non sarà un problema elaborare le foto ottenute anche con questa fotocamera. Gli utenti Mac avranno una nuova selezione di effetti da applicare alle immagini: ombra, vetro e gradazioni, che erano contenuti nella vecchia versione Windows. Inoltre c’è la possibilità di esportare il modello del watermark dal programma. Ormai potete condividerlo all’interno della vostra azienda, e tutti gli utenti del software avranno lo stesso watermark. Per i nuovi utenti sarà più facile approcciarsi al programma.

Version 34 Adds Support for 64-bit Windows

HDR Le riprese fotografiche degli interni

Le foto nitide e realistiche, di alta qualità, attirano lo sguardo e l’attenzione di un potenziale cliente. Questa semplice regola funziona sempre e ovunque. Se le fotografie del vostro annuncio hanno attirato l’attenzione del cliente, siate sicuri che anche il testo dell’annuncio sarà notato.

Version 34 Adds Support for 64-bit Windows

5 consigli per un agente immobiliare sulle riprese fotografiche degli interni

Nella ricerca di un immobile il potenziale compratore preferisce sempre vedere l’oggetto in vendita prima di contattare l’agente. L’immagine è più utile di mille parole. Per questo è molto importante fornire delle foto di alta qualità: non c’è niente di più importante della prima impressione che uno riceve visionando l’annuncio di vendita. Grazie a delle belle immagini il vostro annuncio non si perderà tra gli altri.

Version 34 Adds Support for 64-bit Windows

Come ottenere il certificato del Fotografo Certificato Google? E' una cosa utile?

L’obiettivo principale di qualsiasi professionista o imprenditore è quello di attirare più clienti possibile. Attualmente molti titolari di ristoranti, bar, negozi o palestre cercano i clienti su internet, come anche questi ultimi usano il web nella ricerca dei fornitori di vari servizi. Ecco perché Google ha creato un programma nuovo che li aiuta a trovarsi. Adesso vedremo in dettaglio in che cosa consiste questa utility e come può essere usata dai fotografi nel loro lavoro.